Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

Esegui una nuova ricerca

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
Agevolazioni
Agevolazioni finsubito
Agricoltura
Economia
Immobili
Legislazione
Prestiti - Mutui
Prestito aziendale
video news dalla rete


Efficienti, tecnologicamente avanzate, più attente all’ambiente e all’innovazione e molto altro ancora. Si tratta delle imprese agricole gestite da imprenditrici che, al pari di quelle in cui un giovane è alla guida (e spesso le due condizioni coincidono), rappresentano molto spesso le punte di diamante del comparto. Questione di entusiasmo femminile, direbbero alcuni, piuttosto, però, dalla loro queste imprese hanno molto spesso un livello tecnologico e imprenditoriale di fatto più alto della media.

A fare i conti sulla situazione dell’imprenditoria femminile in agricoltura, ci ha pensato la Coldiretti in occasione dell’Assemblea 2023 di Coldiretti Donne Impresa che, tra l’altro, ha eletto anche la nuova presidente. I numeri indicano quindi una forte presenza di aziende “al femminile” in agricoltura: una su quattro, il 22% circa del totale. La maggioranza delle imprese femminili – stima la Coldiretti – opera nel commercio con 340mila unità (il 25%), mentre al secondo posto c’è l’agricoltura, con un esercito di 203mila contadine (il 15% del totale) e al terzo i servizi di alloggio e ristorazione (134mila, pari al 10%). Pressoché uniforme la distribuzione su tutto il territorio con il maggior numero di imprese femminili in assoluto presente in Sicilia (oltre 25mila), anche se in buona posizione sono pure Puglia e Campania, che vantano rispettivamente più di 23mila e più di 21mila aziende rosa.

Al di là dei numeri, ciò che più conta è tuttavia il livello dei risultati ottenuti. Le imprese in cui l’imprenditore è donna, spaziano un po’ in tutti i settori agricoli: dall’allevamento alla coltivazione, dal florovivaismo all’agriturismo, dalla trasformazione dei prodotti alla vendita diretta. Ma – viene fatto notare dall’organizzazione agricola -, il vero motore delle donne in agricoltura sono le attività sociali, dalla fattoria didattica agli “agriasili”, ma anche importanti attività per l’inserimento nel mondo del lavoro delle donne meno fortunate, spesso vittime di violenze e soprusi.

Interessante pure la fotografia dell’imprenditrice agricola “media”: giovane, ad alta professionalità (il 25% ha una laurea), con una storia lavorativa non sempre tutta nello stesso settore. Oltre il 50% delle donne in campagna svolge più di una attività connessa alla produzione primaria, soprattutto vendita diretta, agriturismo e trasformazione di prodotti agricoli. Ben il 60% delle donne nelle loro aziende ha poi scelto di dedicare parte della produzione dal biologico al biodinamico e di operare per una filiera di qualità attenta alla sostenibilità, alla tutela della biodiversità e delle risorse naturali, del paesaggio e del benessere animale. “Le donne – precisa poi Coldiretti -, creano legami forti con il territorio e sono un vero e proprio presidio per la sopravvivenza e la valorizzazione delle aree rurali”.

L’imprenditoria agricola e agroalimentare è, in altre parole, spesso sinonimo di modernità ed efficienza. I numeri tuttavia non devono nascondere una considerazione di fondo: essere imprenditrici è ancora un traguardo complesso, in agricoltura può esserlo ancora di più. Forte, inoltre, è il rischio di attribuire al solo essere donna particolari qualità e risultati che hanno invece origine nella preparazione tecnica, nella determinazione e nella volontà di riuscire. Per questo, con ragione, Mariafrancesca Serra – la nuova Responsabile Donne Coldiretti -, ha tenuto a sottolineare che “in un settore spesso considerato prerogativa maschile è fondamentale sottolineare come le imprese agricole a conduzione femminile siano le più innovative e resilienti, capaci di scommettere su difficili sfide imprenditoriali per poi, non solo vincerle, ma dimostrare e soprattutto di possedere grandi capacità gestionali, poi naturalmente occorre una buona formazione per puntare sempre più in alto”. In altri termini, non è sufficiente essere “brave contadine” oppure andare dietro agli stereotipi della ruralità femminile per riuscire a gestire un’impresa agricola che è pur sempre impresa e che deve pur sempre chiudere bene i bilanci.

Richiedi un Finanziamento

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

personale o aziendali

 





Source link

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,
come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.
Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.
L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Servizi e consulenze