Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Il Concordato Preventivo Biennale (CPB) è un nuovo strumento introdotto dal Decreto Legislativo n. 13/2024 con l’obiettivo di semplificare e agevolare gli adempimenti fiscali per le piccole imprese e i lavoratori autonomi. Si tratta di un accordo tra il contribuente e l’Agenzia delle Entrate che permette di definire a priori il reddito imponibile per i due anni successivi, con la relativa imposta da versare.

Per maggiori informazioni clicca qui

Come funziona il CPB:

  1. Proposta da parte dell’Agenzia delle Entrate: L’Agenzia delle Entrate, sulla base di dati e indicatori economici, elabora una proposta di reddito imponibile per i due anni successivi e la comunica al contribuente.
  2. Accettazione da parte del contribuente: Il contribuente ha 30 giorni di tempo per accettare o rifiutare la proposta. Se accetta, il CPB entra in vigore e il reddito imponibile per i due anni successivi sarà quello concordato.
  3. Pagamento delle imposte: Le imposte dovute saranno calcolate sul reddito imponibile concordato e potranno essere pagate in rate, con la possibilità di avvalersi della dilazione o del pagamento rateale.
  4. Controlli e verifiche: L’Agenzia delle Entrate potrà comunque effettuare controlli e verifiche sulla reale situazione economica del contribuente. In caso di discordanze significative, il CPB potrà essere revocato.

Per maggiori informazioni clicca qui

Vantaggi del CPB:

  • Maggiore certezza fiscale: Il contribuente conosce a priori il proprio reddito imponibile e le imposte da versare per i due anni successivi, con una maggiore tranquillità e pianificazione finanziaria.
  • Sburocratizzazione: Il CPB semplifica gli adempimenti fiscali, riducendo il tempo e gli oneri per la compilazione delle dichiarazioni e il pagamento delle imposte.
  • Maggiore liquidità: Il pagamento delle imposte in rate, con la possibilità di avvalersi della dilazione o del pagamento rateale, migliora la liquidità delle imprese e dei lavoratori autonomi.

Requisiti per accedere al CPB:

Possono accedere al CPB i contribuenti esercenti attività d’impresa, arti o professioni che applicano gli indici sintetici di affidabilità (ISA). Sono esclusi, tra gli altri, i contribuenti che negli ultimi due anni hanno commesso violazioni fiscali gravi.

Come aderire al CPB:

Per aderire al CPB, il contribuente deve presentare telematicamente all’Agenzia delle Entrate un’apposita domanda entro il 31 dicembre dell’anno precedente a quello di vigenza del CPB. Il modello di domanda è disponibile sul sito web dell’Agenzia delle Entrate.

Per maggiori informazioni clicca qui





 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui