Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


A circa due mesi dalla comunicazione da parte di Ferretti Group della rinuncia al progetto ex yard Belleli a Taranto, e dopo una riunione convocata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per lo scorso 23 aprile cui hanno preso parte Ferretti insieme ad altre parti interessate, il Quotidiano di Puglia è tornato sull’argomento scrivendo che Ferretti Group starebbe cercando tra i suoi fornitori un’impresa disposta a subentrargli nel progetto dal quale si è disimpegnato (riguardante la costruzione di scafi per yacht con un investimento di 200 milioni fra risorse pubbliche e private).

Nella riunione del 23 ultimo scorso sono stati i consulenti legali del gruppo ad annunciare l’avvio della ricerca e di aver avviato interlocuzioni con una nuova figura imprenditoriale pronta a subentrare nel progetto. Cantieri di Puglia – emerge – per ora si è limitata ad una manifestazione di interesse verso l’Authority che peraltro attualmente è l’unica presentata, informa il quotidiano.

Cantieri di Puglia – azienda non ancora operativa – non sarebbe però tra i fornitori di Ferretti e tra l’altro l’investimento che Cantieri di Puglia vuol fare nell’ex Soico è diverso da quello progettato da Ferretti (la vetroresina), perciò nel caso di un suo subentro dovrebbe essere cambiato sia il progetto sia le condizioni di subentro negoziate. Non si può tuttavia escludere a priori che una interlocuzione tra le parti possa nascere e a quel punto bisognerebbe vedere cosa farebbe Cantieri di Puglia dell’ex Soico – commenta il quotidiano.

Puntare a un nuovo soggetto dopo Ferretti consentirebbe di non perdere tempo poiché nell’area ex Belleli è già in cantiere la messa in sicurezza ai fini ambientali e si potrebbe riconvertirla in tempi minori ad una nuova funzione essendo già chiari i percorsi da seguire per la bonifica (con Sogesid, società pubblica, che è la stazione appaltante e che sta perfezionando l’iter di nomina della commissione dell’appalto): il progetto è infatti autorizzato e prevede il capping, cioè l’incapsulamento della parte inquinata. I tempi per Cantieri di Puglia nell’area ex Soico sarebbero più lunghi:  dovrebbe infatti, una volta terminata la conferenza dei servizi Zes ancora in atto, decidere sul piano di caratterizzazione dell’area per accertare il tipo di inquinamento e di conseguenza il tipo di lavoro per eliminarlo.

Ferretti, secondo l’accordo stipulato, prevede che possa cedere quote o l’accordo stesso, salvo poi definire gli aspetti economici. Nella riunione del 23 u.s. è stato precisato che l’affidamento del progetto esecutivo e la realizzazione delle opere non possono essere bloccate e che quindi l’iter andrà avanti; anche per questo la risposta per un eventuale subentro dovrà pervenire in 30 giorni e nel caso pervenisse dovrà, a quel punto, essere rimodulato tutto: l’investimento e il quadro economico per capire anche quale sarà il contributo del privato, conclude il Quotidiano di Puglia.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI SUPER YACHT

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui