Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Mio figlio il 20 novembre 2023 ha stipulato un contratto preliminare per l’acquisto della sua prima casa. Tuttavia il rogito definitivo è stato stipulato il 10 gennaio di quest’anno. Secondo la nuova Legge di Bilancio, mio figlio può ancora beneficiare del bonus prima casa per gli under 36, tenuto conto che l’acquisto è avvenuto quest’anno, cioè oltre il 31 dicembre 2023?

Come sicuramente ricorderete, per poter beneficiare del bonus under 36 prima casa era necessario presentare domanda entro il 31 dicembre 2023 e soddisfare i seguenti requisiti:

  • non aver compiuto i 36 anni di età alla data del rogito di acquisto della prima casa;
  • non avere un ISEE superiore a 40.000 euro;
  • acquistare/aver acquistato l’immobile ad uso abitativo entro il 31 dicembre 2023.

Ora, come del resto abbiamo già osservato nella Sediva News del 5 aprile u.s., l’art. 3 comma 12-terdecies della l. n. 215/2023, di fatto, non ha prorogato l’agevolazione prima casa a favore degli under 36 introdotta dalla l. 73/2021, ma ha permesso di usufruire egualmente dei benefici fiscali a coloro che – nonostante non abbiano rispettato il termine del 31 dicembre 2023 per l’acquisto dell’unità abitativa – abbiano alla stessa data sottoscritto e registrato, quindi con data certa, un contratto preliminare [e però, attenzione, la disposizione citata ha comunque fissato come nuovo termine per il rogito definitivo il 31 dicembre p.v.].
Inoltre, per tornare alla vicenda che Lei prospetta, è stata prevista la possibilità di beneficiare di un credito d’imposta pari alle imposte corrisposte in eccesso [un credito che potrà essere utilizzato nel 2025] a favore di chi – come nel caso di Suo figlio – abbia sottoscritto un contratto preliminare alla data del 31 dicembre 2023, ma che abbia stipulato l’atto di acquisto prima dell’entrata in vigore di questa nuova disposizione [cioè tra il 1° gennaio 2024 e il 28 febbraio 2024].
Attenzione, dunque, alle varie date perché si rischia di restare esclusi dal beneficio.

(andrea raimondo)

La SEDIVA e lo Studio Bacigalupo Lucidi prestano assistenza contabile, commerciale e legale alle farmacie italiane da oltre 50 anni!

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui