Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Vantaggi e incentivi per i datori di lavoro

Con l’arrivo del 2024, si rinnovano le opportunità per le imprese che scelgono di investire nell’apprendistato. I datori di lavoro possono beneficiare di agevolazioni contributive e fiscali per l’assunzione di giovani tra i 15 e i 29 anni mediante contratto di apprendistato. Questo articolo mira a fornire una panoramica dettagliata delle agevolazioni disponibili, dei loro vantaggi e di come queste possono essere applicate.

Agevolazioni contributive per l’apprendistato

Le imprese che procedono con assunzioni in apprendistato nel 2024 possono accedere a svariati incentivi. In particolare, si evidenzia uno sgravio contributivo dell’11,31%, cumulabile con altri bonus previsti per i datori di lavoro. Questo sgravio si applica non solo per la durata del contratto di apprendistato ma si estende, inoltre, per i 12 mesi successivi nel caso in cui il rapporto lavorativo prosegua come contratto a tempo indeterminato.

  • Apprendistato di primo livello
  • Apprendistato professionalizzante
  • Apprendistato di alta formazione e ricerca

Grazie a questa riduzione, il datore di lavoro vede diminuire l’aliquota contributiva dal 23,81% all’11,31% per tutta la durata del contratto di apprendistato.

Benefici specifici per il datore di lavoro

Le agevolazioni nell’ambito dell’apprendistato spettano a tutti i tipi di contratto in questa categoria, inclusi quelli trasformati a tempo indeterminato dopo un periodo di somministrazione o stagionale. Lo sgravio contributivo, infatti, copre l’intera durata del contratto di apprendistato, dalla durata minima di sei mesi fino a un massimo di cinque anni, e continua a essere valido per 12 mesi in caso di trasformazione del contratto in tempo indeterminato.

Oltre allo sgravio contributivo, il datore di lavoro può accedere a ulteriori incentivi come:

  • Incentivo all’assunzione di percettori Naspi
  • Bonus assunzioni disabili
  • Bonus assunzioni under 30
  • Decontribuzione Sud

Questi bonus possono incrementare notevolmente il risparmio sui contributi previdenziali, offrendo così alle imprese maggiori possibilità di investimento nella formazione e nell’assunzione di nuovi talenti.

Un’opportunità per le imprese

Le imprese che scelgono di assumere mediante l’apprendistato non solo beneficiano di notevoli agevolazioni fiscali e contributive ma hanno anche l’opportunità di formare professionisti qualificati, adattati alle specifiche esigenze aziendali. L’apprendistato rappresenta, dunque, un vantaggio competitivo significativo per le imprese, consentendo loro di ridurre i costi di formazione e di personale specializzato, oltre a contribuire all’aumento della produttività e dell’efficienza aziendale.

Guida e riferimenti utili

Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui