Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


“Con questo tredicesimo decreto noi abbiamo fatto gran parte della riforma fiscale che mancava dagli anni ’70. Una riforma che fa chiarezza sul sistema tributario, che alleggerisce il carico fiscale per le imprese delle professioni”. Lo ha annunciato il viceministro dell’Economia e delle finanze, Maurizio Leo, nel corso della conferenza stampa al termine della riunione del Consiglio dei ministri. Una riforma che “fissa delle regole certe. Lo abbiamo fatto soprattutto avendo un’attenzione particolare, quasi maniacale, per il rispetto dei conti pubblici: tutto quello che abbiamo fatto l’abbiamo fatto con un impegno notevolissimo e attenzione ai conti pubblici”, ha aggiunto.

“Oggi abbiamo approvato il tredicesimo decreto legislativo concernente la riforma del sistema fiscale e come sapete otto decreti legislativi sono già stati approvati in via definitiva e questo è il quinto all’esame delle commissioni parlamentari”, ha affermato il viceministro. Il decreto legislativo “tratta la materia delle imposte sui redditi, in particolare l’Irpef e l’Ires, e tocca le diverse categorie reddituali: i redditi agrari, i redditi da lavoro dipendente, i redditi da lavoro autonomo, redditi diversi e redditi d’impresa”, ha aggiunto.

Sul bonus erogato nel 2025 “dobbiamo fare chiarezza sul punto perché noi avevamo la necessità assoluta di trovare delle coperture per il 2024”, poiché tutte le risorse sono state “utilizzate per mettere a terra tutti i decreti legislativi”, ha proseguito Leo. “Questo bonus va messo in relazione anche a tutto quello che il governo ha fatto in questo campo come il cuneo fiscale, la riduzione delle aliquote, i premi di produttività, i fringe benefit: il governo ha voluto venire incontro a tutte le fasce medio basse”, ha aggiunto ricordando che il “famoso bonus da 100 euro va a vantaggio delle famiglie monoreddito o delle famiglie monogenitoriali”.

Il viceministro ha specificato che il bonus “riguarda famiglie che hanno 28 mila euro di reddito complessivo, ovviamente si dovrà fare riferimento sui redditi 2024. La stima è di circa un milione, un milione e cento mila famiglie”, ma “questi 100 euro di bonus, che vengono erogati nel 2025, sono una misura temporanea perché il nostro obiettivo è la detassazione delle tredicesime”.

“Come primo obiettivo per il 2025 abbiamo quello di consolidare le famose tre aliquote Irpef. Vedremo quale sarà il risultato che otterremo dal concordato preventivo biennale che riguarderà il mondo delle partite Iva, a cui vogliamo tendere una mano ma vogliamo al tempo stesso che loro dichiarino redditi coerenti con la capacità contributiva”, ha continuato Leo.

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, ha approvato, nell’ambito del dl Coesione, la norma che prevede l’introduzione dello strumento dei “mini contratti di sviluppo” con una dotazione iniziale di 300 milioni di euro. Si tratta – riferisce una nota – di un nuovo strumento per sostenere gli investimenti produttivi di media dimensione finanziaria, tra 5 e 20 milioni di euro, realizzati da imprese piccole, medie o grandi e legati alle tecnologie critiche annoverate nel nuovo regolamento Ue Step.

La misura, indirizzata al momento alle sole Regioni del Mezzogiorno, è destinata al sostegno, allo sviluppo e alla fabbricazione di tecnologie digitali e “deep tech”, oltre che quelle green e alle biotecnologie (compresi i medicinali critici nell’elenco Ue, oltre ai loro componenti). Tale intervento si inserisce in un quadro di misure di incentivazione che copre già gli investimenti sopra ai 20 milioni di euro che, anche grazie alle misure Pnrr, stanno trovando una significativa operatività nel sostegno alle filiere produttive e alla realizzazione di investimenti volti alla transizione green e digitale delle imprese.

Leggi anche altre notizie su Nova News

Clicca qui e ricevi gli aggiornamenti su WhatsApp

Seguici sui canali social di Nova News su Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui