Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Sommando tutti gli aiuti economici previsti, le famiglie con figli possono ottenere complessivamente fino a 10mila euro per ciascun figlio.

Tra l’Assegno Unico, il Bonus asilo nido, il contributo per la maternità offerto dai Comuni e altre misure per le famiglie, i genitori di minorenni possono contare su numerosi sostegni e agevolazioni, che possono raggiungere complessivamente un valore economico fino a 10mila euro per ciascun figlio.

I contributi e sussidi disponibili in questo 2024 sono finalizzati ad offrire un sostegno al reddito dei nuclei con figli ma anche a promuovere la genitorialità e incrementare le nascite, stabilendo specifici requisiti di accesso.

Assegno unico

Con l’Assegno Unico, ad esempio, i genitori percepiscono un importo mensile pari a circa 199 euro con ISEE fino a 17.090,61 euro, tuttavia sono previste maggiorazioni in presenza di almeno un figlio che non hanno compiuto il primo anno di vita (oppure se nel nucleo familiare ci sono almeno tre figli minori, fino al compimento dei 3 anni).

Considerando tutte le maggiorazioni applicabili, nei nuclei a basso reddito con figli disabili ad esempio, l’AUU può arrivare a valere più di 5mila euro l’anno.

Bonus asilo nido

Il Bonus asilo nido, invece, si basa sull’erogazione di un importo annuo che varia in base all’ISEE (da 1500 euro fino a 3mila euro), con maggiorazioni dal secondo figlio in poi.

In base alle novità 2024, il bonus può arrivare a 3.600 euro per i nuovi nati se in famiglia c’è già un fratello con meno di 10 anni e se l’ISEE non supera i 25.000 euro.

Maternità dei Comuni

L’assegno maternità dei Comuni è previsto per le donne che in gravidanza non hanno avuto copertura assicurativa e contributiva, quindi disoccupate o con impieghi che non prevedono copertura contributiva). Il requisito economico impone un ISEE 2024 non superiore a 20.221,13 euro annui.

L’importo dell’assegno di maternità alle mamme disoccupate – che è erogato dall’INPS ma che va richiesto al Comune di residenza – è pari a 404 euro per cinque mensilità, per un totale di oltre 2mila euro per ogni figlio.

Detrazioni IRPEF

Fanno parte degli aiuti concessi ai genitori anche le detrazioni IRPEF per le spese di istruzione (19% su una spesa massima di 800 euro l’anno), per la frequenza di corsi sportivi (detrazione del 19% su una spesa massima di 210 euro l’anno) e per la frequenza di scuole di musica, bande o cori (sempre al 19% fino a un tetto massimo di 1.000 euro).

La detrazione per figli a carico spetta invece soltanto dopo i 21 anni di età (prima si applica l’Assegno Unico).

Altre misure

Ci sono poi altre misure a cui i lavoratori possono accedere, come ad esempio i fringe benefit fino a 2mila euro erogati dai datori di lavoro ai dipendenti con figli: in questo caso non c’è un obbligo da parte dell’azienda, ma il salario aggiuntivo può rientrare nella contrattazione con il singolo lavoratore, con vantaggi per entrambe le parti.

Per i figli maggiorenni si segnalano anche i nuovi Bonus per i giovani: Carta Cultura e del Merito, che assieme valgono mille euro.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui