Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


I3P rilancia sulla cybersecurity. L’incubatore del Politecnico di Torino, selezionato tra gli operatori del Cyber Innovation Network dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, lancia un nuovo percorso di accompagnamento imprenditoriale, realizzato in collaborazione con i partner Leonardo e C*Sparks, interamente dedicato a sostenere le giovani imprese innovative della sicurezza informatica: il Cybersecurity Incubation Program.

A chi è rivolta l’iniziativa

L’iniziativa è rivolta alle imprese costituite da meno di 5 anni, iscritte nel Registro delle Imprese, con sede in Italia e con uno o più progetti nel campo della cybersecurity in linea con le priorità identificate dall’Agenda di Ricerca e Innovazione dell’Acn, considerando in particolare quelli che utilizzano tecnologie come scienza dei dati, intelligenza artificiale, robotica, Internet of Things (IoT), blockchain, computazione quantistica o crittografia. Il programma intende infatti sostenere le startup operanti su tecnologie emergenti, nuove soluzioni e modelli di business, con elevato potenziale di innovazione e scalabilità, che concorrano allo sviluppo e alla diffusione della cybersicurezza. È già aperta la call for startup per la ricerca di team imprenditoriali interessati a unirsi al programma e beneficiare delle sue numerose agevolazioni per lo sviluppo tecnologico, la validazione del progetto, le fasi di fundraising, l’ingresso sui mercati e la possibile internazionalizzazione dell’impresa.

Il programma di I3P offre un percorso di incubazione di 12 mesi elaborato su misura per le startup operanti nell’ambito della cybersicurezza, che prevede attività di sviluppo imprenditoriale – tra cui customer discovery, business planning, supporto alla crescita del team, strategie di protezione della proprietà intellettuale, sostegno nella ricerca di investitori. Inoltre, il gruppo Leonardo attraverso la sua divisione Cyber & Security Solutions offrirà alle startup formazione tecnica, mentoring e l’opportunità di valutare la realizzazione di Proof-of-Concept (PoC) con i propri esperti. C*Sparks offrirà supporto nell’orientamento strategico e operativo dei progetti per aumentare le opportunità di fundraising.

Il ruolo di Acn

Per il primo anno di attività, l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale potrà scegliere fino a 4 imprese facenti parte del programma e le sosterrà con un contributo finanziario a fondo perduto di 50.000 euro in linea con la disciplina in materia di aiuti di Stato. Per avere accesso al contributo offerto dall’Agenzia è necessario rispettare alcuni criteri e requisiti aggiuntivi, evidenziati nei documenti che saranno forniti alle startup interessate al programma. L’Acn potrà proporre poi delle iniziative periodiche di formazione e awareness, delle sessioni di mentoring, focalizzate sulle attività del piano di validazione delle startup, e delle iniziative di networking, con l’obiettivo di supportare l’accesso delle imprese a reti qualificate per l’espansione del progetto imprenditoriale. 

Per il Direttore Generale dell’Acn, Bruno Frattasi, “il percorso avviato con il Cyber Innovation Network racconta di come sia possibile creare un continuum virtuoso tra le attività di ricerca e industriali per fare concretamente innovazione. E dice quanto l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale sia impegnata nel favorire il dialogo produttivo tra la scienza di base e la scienza applicata per far progredire l’agenda della cybersicurezza nel nostro Paese”.

“Siamo onorati di avere l’opportunità di collaborare con l’Agenzia per la cybersicurezza nazionale e di poterlo fare portando del valore all’ecosistema delle startup italiane”, ha dichiarato Giuseppe Scellato, Presidente di I3P. “In questo percorso congiunto, sarà molto preziosa la partnership con Leonardo e con C*Sparks, che completeranno l’offerta delle competenze e del know-how messi a disposizione delle startup per accelerare la loro crescita”.

Il programma beneficerà dell’esperienza maturata da I3P e dai partner nel supporto a progetti deeptech, con applicazioni in ambito aerospaziale, defence & security, produzione industriale, monitoraggio di infrastrutture critiche, energia, servizi finanziari.

Come candidarsi

Per candidare una startup a entrare nel Cybersecurity Incubation Program, è necessario contattare l’indirizzo e-mail cybersecurity@i3p.it. La call for startup del programma è aperta in via permanente, ma prevede delle date periodiche di cut-off dopo le quali saranno esaminate e processate le candidature ricevute. La prima cut-off sarà venerdì 14 giugno 2024. Una seconda data di cut-off è prevista per la fine dell’anno in corso.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui